Skip to content

Cottura media, grazie

28 giugno 2007
Dopo tanto tempo ieri sera sono tornato a Villa Celimontana per l’annuale Jazz Festival. Strepitosa (per quanto riesco a capirne) performance di Renato Sellani e Danilo Rea. Credo però che sarà l’ultima volta che metto piede al festival. Come si fa a organizzare un evento del genere e prevedere che di fronte a dei musicisti che si esibiscono ci siano tre ristoranti/bar/pub o simili? Il risultato è quello di metà platea interessata alla musica e l’altra metà venuta lì per mangiare, chiacchierare e magari ascoltare un po’ di musica. Il risultato è quindi deprimente. Per me che ho pagato il biglietto del concerto e soprattutto per quei poveri cristi (ma chi glielo fa fare?) che suonano. I quali durante un assolo sono accompagnati da un cameriere che chiede: “Cottura media o al sangue?”.
Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: