Skip to content

Buduburam

15 novembre 2007

A parte che dovrebbero vietare a uno che è padre da quasi tre mesi di andare per villaggi rurali dell’Africa subsahariana, dal mio ultimo viaggio la cosa che mi ha colpito di più è stato questo campo profughi in cui ho girato alle 18 (quindi con il buio). Senza elettricità, tante persone mi camminavano a fianco, facendomi sentire il loro respiro, sperando che possa fare qualcosa per loro, chiedendomi quando parlerò di loro, vedendo un telefilm datato su un televisore alimentato da un pannello solare. E soprattutto facendomi sentire una merda.
Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: