Skip to content

Il fannullone è on line

18 maggio 2009

Dall’ultimo L’espresso in edicola.

Su Facebook il ministro si è fatto fare da tempo una bella pagina, con una foto pensosa che lo fa sembrare perfino magro e una platea di fan che ha superato le 50 mila persone. Ma Renato Brunetta non è certo uomo da favoritismi, e quindi la sua ultima crociata l’ha lanciata proprio contro il social network più famoso del mondo: “Ho intenzione di bloccare Facebook negli uffici pubblici per aumentare la produttività dei dipendenti”, ha dichiarato. Oddio: se desse un’occhiata dietro qualche sportello della capitale, probabilmente Brunetta proibirebbe anche ‘il Messaggero’ e la ‘Settimana Enigmistica’, colpevoli di distrarre assai più della diabolica rete Internet. Ma il ministro vuole essere sempre à la page e così si è accodato a una serie di divieti anti-Facebook che ultimamente stanno facendo breccia, sia nel settore pubblico che in quello privato.

[continua su L’espresso]

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: